DE  |  EN  |  FR  |  IT  |

Campagna di prevenzione «Sta’ in guardia quando scendi sulla strada»

Nella prima metà del 2014, 15 pedoni hanno perso la vita sulle strade svizzere. Soltanto tre di loro sono state vittime di un incidente sulle strisce pedonali. Attraversare la strada sulle strisce pedonali è quindi un elemento cruciale per la riduzione degli incidenti ed è il focus della nuova campagna per la sicurezza stradale “Sta’ in guardia quando scendi sulla strada” che “Mobilità pedonale Svizzera” lancia oggi in collaborazione con Ballett Zürich.

“Un momento di disattenzione può cambiare per sempre la tua vita”: è questo il concetto fondamentale su cui si basa la campagna per la sicurezza stradale di Mobilità pedonale Svizzera, che sarà lanciata oggi al Zürich Film Festival attraverso il discorso di Moritz Leuenberger e con la presentazione del video della campagna. Il video mostra come una semplice passeggiata spensierata durante il giorno rischia di trasformarsi in una catastrofe improvvisa se non si rivolge la massima attenzione alla strada.

Gli incidenti che coinvolgono i pedoni il più delle volte si verificano nel momento in cui questi devono attraversare la strada. Un’analisi condotta da Mobilità pedonale Svizzera mostra che gli incidenti dovuti all’attraversamento non sulle strisce pedonali comportano infortuni più gravi per le vittime.

La danza è una forma artistica di movimento

“La danza è una forma artistica di movimento. Nella nostra campagna i ballerini rappresentano i pedoni”, afferma Dominik Bucheli, responsabile del progetto per Mobilità pedonale Svizzera – l’associazione dei pedoni. Il quotidiano, il banale, ciò che viene volentieri rimosso, permea le coscienze attraverso la trasposizione artistica. “Grazie alla collaborazione con l’Opernhaus Zürich volevamo porre all’attenzione pubblica la dimensione culturale della sicurezza stradale”, afferma Thomas Hardegger, presidente di Mobilità pedonale Svizzera. “Essere riusciti a ottenere per la nostra causa i pedoni più eleganti, ovvero i ballerini di Ballett Zürich, ci riempie di orgoglio e per questo siamo loro molto riconoscenti”, sostiene il Consigliere nazionale Hardegger.

Il regista Ben Strebel si è ispirato a una notizia flash apparsa su una rivista culturale inglese nella primavera di quest’anno. A Londra, si è stati costretti a cancellare uno spettacolo del Royal Ballet britannico perché la prima ballerina aveva subito una commozione cerebrale a seguito di uno scontro con una collega sul palcoscenico.

Il video della campagna con la coreografia di Christian Spuck verrà trasmesso in televisione e nelle sale cinematografiche. Alla campagna saranno affiancate le attività online e l’affissione di cartelloni pubblicitari in tutta la Svizzera. La campagna di Mobilità pedonale Svizzera è sostenuta dal Fondo di sicurezza stradale (FSS) e da Mobilezone. La campagna di prevenzione è stata realizzata dall’agenzia Blue Spirit con sede a Zurigo e il relativo spot sarà disponibile su www.sta-in-guardia.ch a partire dalle ore 12:30 del 29.09.2014.