DE  |  EN  |  FR  |  IT  |

Le nostre posizioni

Spostarsi a piedi è qualità di vita. Lo spostarsi a piedi è la forma di mobilità più sostenibile: ha un grande valore sul piano sociale, ecologico, economico, è sano ed è fonte di esperienze di vita. «Mobilità pedonale» tematizza la qualità dell’andare a piedi e dichiara apertamente che lo spostarsi a piedi in tutta sicurezza e libertà è un diritto fondamentale!

Spostamenti a piedi sono la base della mobilità. I pedoni sono gli utenti della strada più numerosi. Siamo, in effetti, quasi tutti pedoni e un terzo delle tappe dei nostri spostamenti quotidiani viene fatto a piedi. Spesso gli spostamenti iniziano e finiscono con un tratto pedonale. «Mobilità pedonale» si adopera affinché andare a piedi sia percepito come parte di una cultura di mobilità moderna e riconosciuta dalla società e dalla politica. «Mobilità pedonale» lotta a favore di una politica dei trasporti che tenga meglio conto delle esigenze dei pedoni!

Per una mobilità pedonale che abbia sempre la precedenza negli abitati. In passato, le vie e strade erano costruite a misura d’uomo. Con la diffusione dell’automobile, gli spazi pubblici sono stati pianificati in funzione del traffico motorizzato. In passato, l’obiettivo principale della politica e della pianificazione del traffico era di rendere il traffico motorizzato rapido e fluido. «Mobilità pedonale» afferma che le strade sono a disposizione di tutti e si adopera affinché i pedoni siano riconosciuti come parte del traffico complessivo.

Per un traffico sicuro. Ogni anno 3000 pedoni sono vittime d’incidenti della circolazione. «Mobilità pedonale» si adopera affinché il traffico stradale sia concepito in modo, che non causi più incidenti gravi ai pedoni! «Mobilità pedonale» si orienta alla visione zero e insiste sul modello della coesistenza di tutti nel traffico.

Per un traffico umano. Molti pedoni sono temporaneamente disorientati nel traffico. Persone particolarmente vulnerabili sulla strada, ossia bambini, persone anziane e handicappate, non sono spesso all’altezza della complessità del traffico. «Mobilità pedonale» si adopera, affinché si prenda nota dei limiti delle facoltà umane di tutti i partecipanti del traffico e in modo che queste siano riconsiderate nella giurisprudenza stradale.Principi di Mobilità pedonale